TORNA INDIETRO

Centrale termo-elettrica

 

Specifiche opera

Titolo Centrale termo-elettrica
Tipologia Strutture tecniche, produttive e di servizio
Tecnica matita nera su carta
Misure (in mm) 270x207
Datazione databile al 1913
Provenienza già collezione famiglia Sant'Elia; acquisto Gianni Stecchini e Manlio Rho con il contributo di mecenati comaschi, 1943; dono al Comune di Como, 1944; trafugato da villa Olmo a Como, 1969
Proprietà Comune di Como
Collocazione ignota
Iscrizioni sul recto: in alto a sinistra: “SE(?)64” sottolineato, a inchiostro seppia; sotto: “32” sottolineato, a matita nera.
Esposizioni 1930, Como, Broletto; 1930, Milano, Galleria Pesaro; 1930, Roma, Sede del Circolo Artistico; 1962, Como, Villa Olmo.
Bibliografia Leskovic 1930, p. 32, n. 32, (centrale elettrica); «Casa Bella» 1930, p. 11; Banham 1955, p. 300; Tentori 1955, p. 212; Caramel-Longatti 1962, p. 170, n. 141 (studio per una centrale elettrica, 1913-1914); Drudi Gambillo-Fiori, p. 458, n. 79; Caramel-Longatti 1962, p. 94, fig. 90; Finch 1969, p.6; Banham 1970, n. 40; Sant’Elia 1971, p. 19; Sica 1978, p. 89, fig. 175; Fontana 1981, fig. 145; Caramel-Longatti 1987, p. 200, n. 139, (studio per edificio industriale, 1913); Caramel-Longatti 1988, p. 164, n. 139; Caramel-Longatti 1991, p. 170, n. e fig. 141, (studio per edificio industriale); Caramel-Longatti 1992, p. 128, n. 141, fig. p. 129; Da Costa Meyer 1995, p. 73, n. 68, (centrale elettrica, 1913).

TORNA INDIETRO